Contatta la segreteria

Mixing

Quella del Mixing è un’arte raffinata, che necessita al contempo di idee creative e di competenze tecniche per poterle realizzare in modo efficace. I moduli di Mixing si sviluppano su due livelli di approfondimento e consentono di acquisire in modo pratico e creativo un approccio personale alla gestione dei propri lavori di mixaggio.

Mixing 1 – Modulo base: Principi di Mixaggio

Il primo livello affronta, in forma laboratoriale e lavorando in studio su esempi pratici, i seguenti temi:

  • Utilizzo delle risorse di Routing dei mixer (percorsi aux, punti di insert, sub-gruppi)
  • Impostazione della sessione di mix (balance iniziale e ascolto critico)
  • Approfondimento su plug-in di equalizzazione e processori di dinamica (catena di processing, side-chaining)
  • Utilizzo plug-in di riverberazione ed effetti (algoritmi di riverberazione, delay, effetti di modulazione come chorus/flanger/phaser ecc.)
  • Gestione di una sessione di mix (dall’impostazione iniziale all’esportazione)

Il percorso didattico prevede una dimostrazione pratica dei possibili impieghi delle più comuni risorse di routing nei mixer software al fine di padroneggiare con sicurezza i percorsi di segnale indispensabili a una corretta gestione del mix. Si procederà poi a un approfondimento sull’impiego pratico, sia di natura creativa che correttiva, dei più comuni strumenti di processing.

Agli studenti viene fornito materiale su cui esercitarsi tra una lezione e l’altra e viene chiesto di applicare le competenze sviluppate nella realizzazione di un mix basato su materiale proprio oppure fornito dall’Accademia.

La lezione conclusiva prevede la gestione collettiva di una sessione di mixing in studio con il docente e l’ascolto collettivo e il confronto sui lavori eseguiti dagli studenti.

Mixing 2 – Modulo di approfondimento: Tecniche Creative di Mixaggio

Il secondo livello del modulo mira a sviluppare delle capacità di Mixing approfondite e mette gli studenti alla prova con modalità di routing e processing più articolate, affrontando i seguenti temi:

  • Processing parallelo (compressione e gate)
  • Gestione dinamica del balance di frequenze (compressori multibanda ed equalizzatori dinamici)
  • Processing creativo (distorsioni, modulazione filtri, ecc.)
  • External Routing (configurazioni ibride hardware analogico/software)
  • Gestione avanzata di una sessione di mixing (automazioni, stemming)

Il percorso didattico si svolge interamente in studio e lavorando su tutte le fasi di un mix che verrà portato a termine nel corso delle lezioni, verranno così affrontate in forma laboratoriale tecniche di processing in parallelo e dinamico, soluzioni di processing creativo e modalità di esportazione finale dei contenuti in vista di un successivo mastering.

Agli studenti viene fornito materiale su cui esercitarsi tra una lezione e l’altra e viene chiesto di applicare le competenze sviluppate nella realizzazione di mix complessi basati su materiale proprio oppure fornito dall’Accademia.

La lezione conclusiva prevede l’ascolto collettivo e il confronto sui risultati ottenuti dagli studenti nei loro mixaggi.

Stefano Pinzi

Direttore Corsi Tecnologie Audio
Docente Certificato Pro Tools

Ramsi

Docente Ableton Live

Gianluca Guidetti

Docente Tecnologie Audio

Biggie Paul

Docente Beat Making